PARCO E MUSEO VULCANOLOGICO

vulcano2
Parco-e-museo-vulcanologico


IL PARCO

Parco-vulcanologicoSi trova in un’Area Protetta Regionale inclusa nel Sistema Territoriale di interesse Naturalistico Ambientale Monte Peglia e Selva di Meana istituito nel 2000 per valorizzare e proteggere lo splendido patrimonio ambientale compreso tra San Venanzo ed Orvieto.
Il parco, naturale estensione all’aperto del Museo Vulcanologico, è visitabile attraverso un piacevole percorso ad anello di circa 1 km, che si snoda fra l’esterno ed interno della colata lavica più estesa, nota con il nome di Venanzite.
Lungo il sentiero sono presenti punti di sosta che mettono in evidenza i caratteri fondamentali delle rocce, dei minerali in esse contenuti e della storia di questi peculiari fenomeni vulcanici. I resti di un’antica cava delle mogli e i gradoni dell’estrazione recente testimoniano lo sfruttamento, che di queste rocce è stato fatto, nel corso del tempo. Nonostante l’elevato pregio scientifico negli anni ’70 la Venanzite è stata estratta per ottenere inerti e ballast ferroviario.
Il visitatore è come se si spostasse all’interno di un vulcano in sezione ed ha la possibilità di toccare con mano e fare osservazioni da un punto di vista decisamente inusuale: l’interno di una colata. Il percorso è stato tracciato permettendo una progressione logica delle osservazioni e toccando tutti i punti di maggior interesse, anche sotto il profilo storico- paesaggistico.


IL MUSEO

Il-museoNel Pleistocene, circa 265.000 anni fa, proprio dove sorge l’abitato di San Venanzo, si aprirono tre piccoli crateri vulcanici che produssero alcune delle rocce e dei minerali più rari al mondo. Alle due colate laviche è stato dato il nome di “Venanzite”, una roccia studiata dalla fine del 1800 per la sua insolita origine e composizione, che ha reso il paese di San Venanzio famoso in tutto il mondo, anche al di fuori degli ambienti specialistici.
Il Museo Vulcanologico, situato nel centro storico del paese, è nato per illustrare in modo divulgativo, l’origine dell’area vulcanica di San Venanzoo e per metterla in relazione con la dinamica terrestre. All’interno, attraverso percorsi tematici connessi ad allestimenti interattivi e interessanti collezioni di rocce minerali, i visitatori saranno introdotti nell’affascinante mondo dei vulcani e della geologia in generale. Il museo propone programmi didattici per le scuole di ogni ordine e grado…
Per maggiori informazioni visita il sito ufficiale: www.parcomuseovulcanologico.com