Castelvecchio

Per questo percorso è necessario scaricare la traccia sul proprio smartphone.

Raggiungere questo antichissimo insediamento umano fortificato, dimenticato e abbandonato, è sempre affascinante.

Dalla Statale che da San Venanzo va verso Orvieto si raggiunge il bivio che conduce a San Vito, Pornello, Montegiove. Si può partire a piedi parcheggiando proprio vicino al ristorante.

A destra del ristorante si trova una strada in discesa, che finisce circa 100 metri dopo sulla bitumata; proseguire subito a sinistra, prendendo una strada bianca, sempre in discesa. Proseguire lasciandosi a destra il casale Podere Santa Maria per poi raggiungere Podere Campogrande, attraversare l’area di pertinenza del fabbricato e proseguire (un cancello per gli animali chiude la strada, occorre aprirlo e richiuderlo). Sempre seguendo la strada principale si raggiunge il crinale Costa Bolletta e, sempre in leggera discesa verso Est, si cammina fino a trovare di fronte un rilievo; al suo interno, salendo qualche decina di metri dentro la boscaglia, si trovano i ruderi di Castelvecchio.

Lunghezza km. 3,7, dislivello m. 264.

Scarica