Ospedaletto – Poggio Spaccato – Palazzo Bovarino

Per questo percorso è necessario scaricare la mappa sul proprio mobile o Gps.

Questo anello è composto da tratti di ben tre strade storiche: la Via Orvietana, la strada tra San Venanzo e Palazzo Bovarino e quella tra quest’ultimo borgo e Ospedaletto.

Dal centro di Ospedaletto (bar a Nord e chiesetta a Sud) proseguiamo lungo la Statale in direzione San Venanzo (siamo sulla antica Via Orvietana) fino ad Albergo Tulliola, oltre il quale prendiamo una strada bitumata più stretta in salita, seguendo la quale arriviamo in località Poggio Spaccato e poi torniamo sulla Statale. Dopo aver seguito la Statale verso Nord per soli 180 metri, prendiamo una strada bianca sulla nostra sinistra (verso Ovest) in leggera discesa. Proseguendo sempre in direzione Ovest – Sud Ovest superiamo Podere Colianni e scendendo dovremo porre attenzione ad un rudere sulla nostra destra, dopo il quale pieghiamo a sinistra (verso Sud) su di un piccolo pendio erboso; inizialmente sembra di non avere una traccia sotto i piedi ma, fatti pochi metri, il sentiero torna evidente diventando una strada non appena ci si addentra nel bosco. Troviamo addirittura un tornante (molto raro nelle strade antiche) poi raggiungiamo il Torrente Migliari guadandolo e, risalendo la sua sponda Sud, incontriamo una bella strada in salita che in breve ci conduce a Palazzo Bovarino.

Dopo una consigliata sosta in questo luogo immerso nel bosco e denso di storia (qui in passato convergevano ben sei strade e la sua Parrocchia si prendeva cura di più di 500 anime), prendiamo l’unica strada bianca sulla nostra sinistra (verso Sud Est) che, dopo 2,3 km, ci riporta ad Ospedaletto.

Scarica