Seleziona una pagina

San Venanzo – Cornia

Distanza (km)

Dislivello (m)

Per questo percorso è necessario scaricare la mappa sul proprio mobile o Gps.

Presenta due brevi tratti in cui è necessaria la massima attenzione nell’individuare la direzione giusta, ma se abbiamo con noi la mappa scaricata sul nostro device, non avremo problemi.

Si parte da Via Gorizia, a San Venanzo (stiamo calpestando una delle due vie che, nell’antichità, si dipanavano verso Nord da San Venanzo; pur essendo molto ripida, questa via era molto usata e frequentata) e, dopo poche centinaia di metri ci troveremo una casa colonica sulla destra; proprio al termine della casa, sul lato opposto della strada, troviamo una strada di terra in discesa (spesso bisogna superare una bassa recinzione per gli animali). Questa ci porterà a raggiungere il Fosso della Fuga, che attraverseremo seguendo sempre l’unica traccia presente (attenzione a richiudere sempre i cancelli per gli animali). Ora siamo in salita e, in breve, usciremo dal bosco e procederemo diritti davanti a noi sul campo coltivato fino a raggiungere una strada di terra, che prenderemo verso destra (Nord-Est) e, pochi metri dopo, avremo il rudere di Podere Cervella di fronte a noi. Appena superata questa costruzione, prenderemo in discesa verso sinistra (Nord).

Dopo aver percorso 1,7 km dall’inizio ci troveremo di fronte un bivio in cui la strada più evidente è quella giusta e procede in direzione Nord Est in pianura ( per un tratto breve, poi in discesa). Ora ci troviamo a seguire una traccia a mezza costa; poi diventa di crinale, in netta discesa. Giunti al Fosso del Trombone, guadiamo verso sinistra (Nord) e proseguiamo in salita, usciamo dal bosco seguendo sempre la traccia, ci rientriamo brevemente per poi trovarci ancora campi coltivati ai nostri lati; siamo nella zona denominata Chiasci e, seguendo sempre la strada, raggiungeremo una via più larga ed importante: si tratta della strada che collega San Venanzo con Poggio Aquilone. Prendiamola verso destra (Nord) raggiungendo la Statale. Da qui, a destra verso Sud / Sud Est, siamo di nuovo a San Venanzo.

DICHIARAZIONE DI NON RESPONSABILITÀ: facciamo ogni sforzo per assicurare che le informazioni presenti su questo sito siano accurate. Tuttavia le condizioni possono cambiare quindi ricordiamo sempre che gli utenti sono responsabili per la propria sicurezza.

Print Friendly, PDF & Email

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi